mignolo

Il Kiwanis di una volta

Il Kiwanis di una volta può ancora esistere.

In un precedente post ho parlato di Carmelo Carisi e della sua visone internazionale del Kiwanis. Carmelo non fu il solo governatore ad avere una visione lungimirante. In tempi più recenti c’è stato un altro governatore, che ha dato grande lustro al Distretto, Francesco Mignolo, del KC Vibo Valenzia.

Mignolo fu governatore nell’anno 2001/2002 e molti lo ricordano soprattutto per il service distrettuale “Sabbia per Acqua“. I meriti di Francesco però non si fermano qui. In quegli anni c’erano stati molti problemi con i conti del distretto, esistevano diversi conti correnti e poca trasparenza. Mignolo si adoperò affinché venissero chiusi tutti i conti “dormienti” e si avesse solo un unico conto corrente, assicurando così trasparenza nella gestione economica. Inoltre riorganizzò la segreteria distrettuale rendendola più efficiente.

sabbia

Il Service

Come dicevo prima Francesco Mignolo è ricordato soprattuto per i service “Sabbia per Acqua”. L’idea di questo service fu data da un socio grande conoscitore dell’Africa (Claudio Zaninoto). In pratica si trattava di raccogliere durante le cerimonie più importanti (passaggio delle consegne tra officer, charter di club ecc.) un euro per socio come contributo per la realizzazione di pozzi per l’acqua in Africa. Ogni singolo socio, club o divisione poteva anche finanziare per intero la realizzazione di un pozzo. In cambio si otteneva un piccolo vasetto contenente sabbia del deserto come ringraziamento simbolico.

Il service fu un grande successo, sentito da tutti i club anche grazie ad un accurato lavoro di divulgazione, che coinvolse moltissime persone. Il Distretto raccolse oltre 140 mila euro con i quali furono realizzati oltre 100 pozzi. Sabbia per Acqua fu premiato anche a livello internazionale dal Kiwanis International.

A mio parere il grande successo del Service fu dovuto proprio alla condivisione del progetto con tutti i soci del Distretto e non solo con il CDA.

Niente fu imposto, nessuna raccolta forzata, condivisione e coinvolgimento furono le parole chiave. L’anno successivo anche il Distretto Francia-Monacò fece suo il progetto “Sabbia per Acqua” continuano quanto già realizzato dal distretto Italia.

assegno

Il governatore Mignolo e il tesoriere Angelo D’Onisi consegnano durante la convention distrettuale di Palermo l’assegno simbolico di 140.000 euro alla rappresentate dell’AMREF Italia.

Lascia una commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi