Samule Cummings

Kiwanis – gli anni d’oro – Come divenne una grande organizzazione di servizio

Come il Kiwanis divenne una grande organizzazione di servizio

In precedenza ho brevemente raccontato come nacque il Kiwanis, come dovette ricomprare se stesso. Ho cita alcune massime di Roe Fulkerson, che con i suoi scritti contribuirà a formare quella che poi diventerà l’etica kiwaniana.

Il successo del Kiwanis negli anni sarà determinato sia dal grande entusiasmo dei suoi soci, sia dalla capacità di dare risposte concrete ai bisogni reali e quotidiani delle comunità dove c’erano i club. 

Soci Kiwanis - dentista Il club di Appleton paga le cure dentistiche per 200 ragazzi di famiglie bisognose

La crisi come opportunità di crescita

Durante gli anni della grande crisi, molti club Kiwanis si attivarono per aiutare le famiglie in difficoltà, fornendo assistenza e aiuto. In alcune città i club Kiwanis organizzarono delle scuole di formazione professionale, per aiutare le persone ad avere nuove competenze in modo di poter trovare un nuovo lavoro.

Presidente Kiwanis Samule Cummings

 

Il presidente internazionale 1928-29  O. Samuel Cummings, del club di Dallas – Texas.

 

 

 

Nello stesso anno il club di Oklaoma fece affiggere dei manifesti rivolti soprattutto ai bambini della città, nei quali era scritto, se avete qualche problema cercate le persone che hanno una Kappa come distintivo, loro potranno darvi una mano e un aiuto concreto. Se proprio non potranno aiutarvi, vi doneranno almeno un sorriso e tanta cordialitá.

Gli anni successivi furono anni di contraddizione, in America c’è il proibizionismo, in campo musicale si affermava Duke Ellington, Al Capone regnava a Chicago e la divina Greta Garbo e Mae West contavano milioni di ammiratori. Furono prodotti i primi film di Topolino, si ballava il charleston. Il Kiwanis ha piú di mille club e circa 110 mila soci, una crescita impressionante che ha come volano l’entusiasmo e la passione.

Alla conventiondi Memphis nel 1927 viene lanciato il service: “preserviamo l’ambiente” e i club  con il loro impegno si assumono l’onere di curare le aree verdi delle cittá.

Soci del Kiwanis alberiNegli anni 1927 e 1928 sono messi a dimora dai soci del Kiwanis circa 50.000 alberi, una intera foresta. Negli stessi anni viene fondato il primo key club, oggi la piú grande organizzazione di studenti al mondo, forte dei suoi 200.000 soci.

Nell’editoriale della rivista Kiwanis del febbraio del 1929 Roe Fulkerson scriverá: Come potremo misurare il successo del Kiwanis? Con gli obiettivi raggiunti più che con il numero dei soci!

E di soci ne avevamo tanti.

 

Lascia una commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi